Jump to content

Mitas Sport Force Plus


Recommended Posts

E vabbè....in molti sanno bene quanto io sia stato e sia tuttora promotore di questo pneumatico, tanto da farne il video allegato... Forse alcuni si chiederanno "Perché??", ma in realtà le motivazioni sono piuttosto semplici...

1 - Amo difendere le cause difficili ?

2 - Non vedo perché spendere 300euro per marchi più blasonati quando queste con 170euro le puoi avere nuove, fresche e con montaggio compreso!

3 - Perché attualmente per il mio stile di guida sono il top sul mercato, mantenendo inadeguati grip e feeling fino al pieno consumo (circa 7mila km al posteriore).

Per chi non l' avesse ancora visto, godetevi il video e se avete dubbi/domande, fate pure! ??

https://youtu.be/u31lUbjSYPU

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

52 minuti fa, OTTAGONO FURIOSO dice:

3 - Perché attualmente per il mio stile di guida sono il top sul mercato, mantenendo inadeguati grip e feeling fino al pieno consumo (circa 7mila km al posteriore).

Bé ottimo direi... EmojiSmiley-01:

Credo che il buon 8gono intendesse "inalterati" e qualche T9 o correttore equipollente gli abbia fatto lo scherzone.

TI faccio l'embed del video che tu non sei capaceEmojiSmiley-41:

P.S.: tira giù il colletto della polo!EmojiSmiley-23:

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Gia' dice:

@OTTAGONO FURIOSO ti chiedo un parere da esperto motociclista (almeno più di me): la valutazione degli pneumatici può prescindere dalla moto su cui vengono testati?

Innanzi tutto anche tu sei un motociclista esperto, la differenza è solo che io a volte sono più incosciente!!??

Scherzi a parte la tua è una domanda interessante... Secondo me il mezzo non c'entra molto e nemmeno influisce lo stile di guida (ovviamente parliamo di "strada"...in pista è diverso...)... A mio parere ciò che potrebbe determinare una differenza come parametro individuale è l' assetto della moto.

Io ho sempre sostenuto che su strada le sospensioni vadano tenute "morbide", perché devono copiare le irregolarità del manto e sopperire alle mancanze di grip temporaneo derivanti da mille fattori... In sostanza un assetto rigido da inizialmente più un senso di controllo del mezzo, ma mette sotto stress lo pneumatico che deve accollarsi accelerazione, frenata, asperità ecc... Ecco perché spesso le enduro stradali sono più efficaci delle supersportive su strada...@ADP si ricorda sicuramente della nostra "sgroppata" sulla Calla dove lui ha dovuto mollare perché Caccola era troppo rigida...?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, OTTAGONO FURIOSO dice:

Innanzi tutto anche tu sei un motociclista esperto, la differenza è solo che io a volte sono più incosciente!!??

Scherzi a parte la tua è una domanda interessante... Secondo me il mezzo non c'entra molto e nemmeno influisce lo stile di guida (ovviamente parliamo di "strada"...in pista è diverso...)... A mio parere ciò che potrebbe determinare una differenza come parametro individuale è l' assetto della moto.

Io ho sempre sostenuto che su strada le sospensioni vadano tenute "morbide", perché devono copiare le irregolarità del manto e sopperire alle mancanze di grip temporaneo derivanti da mille fattori... In sostanza un assetto rigido da inizialmente più un senso di controllo del mezzo, ma mette sotto stress lo pneumatico che deve accollarsi accelerazione, frenata, asperità ecc... Ecco perché spesso le enduro stradali sono più efficaci delle supersportive su strada...@ADP si ricorda sicuramente della nostra "sgroppata" sulla Calla dove lui ha dovuto mollare perché Caccola era troppo rigida...?

Certo, restiamo nell’ambito stradale. 

Era qui che volevo portare la discussione: non basta sostituire pneumatici passando da un marchio ad un altro (al giorno d’oggi il mercato offre moltissimi prodotti validi come prestazioni di tenuta e durata, in fasce di costo più o meno ampie) ma occorre necessariamente tenere in conto che la corretta regolazione delle sospensioni (laddove possibile) risulta altrettanto determinante. 

A tal proposito sarebbe utile per tutti che tu riportassi, se hai tempo e voglia,  in una discussione dedicata nella sezione “Manutenzione e tuning fai da te” i fondamenti sul settaggio di base delle sospensioni per le Sportclassiche rinfrescando i concetti base di precarico molla, fattore k, compressione, estensione, sag, alte e basse velocità.

Link to comment
Share on other sites

Montato le Mitas sulla BMW, più pesante delle "nostre" che dire, in queste giornate fredde ci ho fatto 300 Km e mi sono piaciute molto, nonostante l'asfalto freddo ho chiuso il posteriore dopo pochi Km.

Scendono in piega belle rotonde, sono agili e danno tanta confidenza

Non ho avuto modo di provarle sul bagnato, dicono che sul bagnato non sono il massimo, ma d'altronde la gomma che fa tutto bene probabilmente ancora non è stata fatta.

l'Ottagono dice che durano intorno ai 5K Km. e che non perdono le prestazioni fino alla fine, non male considerando anche quanto costano.

Non vedo l'ora di provarle con l'asfalto caldo. EmojiSmiley-48:

Per ora promosse. EmojiSmiley-04:

Edited by daigas
  • Like 2
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
  • 4 months later...

Oggi con la giornata calda ho potuto provare per bene le Mitas montate sulla mia R1200R, ho fatto andata e ritorno sul passo del muraglione dove l'asfalto è abbastanza buono ed ha un discreto grip.

Sul Muraglione le ho veramente messe alla frusta (per quelle che sono le mie possibilità) e nonostante questo ho sentito il limite delle gomme ancora molto lontano da raggiungere.

Mi sono piaciute moltissimo, scendono in piega veloci e rotonde, quando raggiungono l'appoggio sono molto stabili, mai avuto la sensazione di perdita di aderenza.

Tantissima confidenza da subito, quando le ho scaldate bene poi sono diventate una certezza, sia in appoggio che in frenata che in accelerazione.

Ma quello che conta di più: mi sono divertito tantissimo ed ho goduto come un riccio!  EmojiSmiley-01:

Per ora promosse con  10/10, da vedere poi sulla distanza come si comporteranno. EmojiSmiley-106: EmojiSmiley-04:

 

 

Edited by daigas
  • Like 2
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, daigas dice:

Oggi con la giornata calda ho potuto provare per bene le Mitas montate sulla mia R1200R, ho fatto andata e ritorno sul passo del muraglione dove l'asfalto è abbastanza buono ed ha un discreto grip.

Sul Muraglione le ho veramente messe alla frusta (per quelle che sono le mie possibilità) e nonostante questo ho sentito il limite delle gomme ancora molto lontano da raggiungere.

Mi sono piaciute moltissimo, scendono in piega veloci e rotonde, quando raggiungono l'appoggio sono molto stabili, mai avuto la sensazione di perdita di aderenza.

Tantissima confidenza da subito, quando le ho scaldate bene poi sono diventate una certezza, sia in appoggio che in frenata che in accelerazione.

Ma quello che conta di più: mi sono divertito tantissimo ed ho goduto come un riccio!  EmojiSmiley-01:

Per ora promosse con  10/10, da vedere poi sulla distanza come si comporteranno. EmojiSmiley-106: EmojiSmiley-04:

 

 

bella Valerio, sono contento ti siano piaciute EmojiSmiley-106:

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 23/4/2018 at 16:43, Camillo dice:

Tu ti fidi di uno che ha venduto una GT per prendere una BMW 1200 Roito?

 

Hahahah Valerione ti voglio bene EmojiSmiley-173:

@Camillo........ @daigas riuscirebbe a passarti in esterno anche col Califfone!! ?? 

La GT1000 l' ha venduta per acquistare un roito, è vero, ma si chiamava Scrambler800! ?

Fortunatamente il problema senile è durato pochissimo ed ora ha una moto coi controcazzi!! ? 

Grande Vale!!!! E grazie per la recensione sulle Mitas....Ai tempi di Dunlop in moltissimi mi ascoltarono, ormai adesso invece di me non si fida più nessuno...??...quindi ben venga una voce autorevole come la tua!! Il tutto per il bene della collettività...

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Oggi altro bellissimo giro, Firenze Bologna passando dal Giogo/Firenzuola, salendo da Bologna Raticosa e poi Futa, Croci e rientro.

Confermo le prime impressioni riguardo le Mitas, veramente ottime, sempre attaccate a terra in ogni condizione di asfalto (sempre sull'asciutto)

Butti giù la moto, come ti pare e lei sta lì, dove l'hai indirizzata, anche se arrivi un pò lungo...no problem, pieghi un pò di più la moto e ne esci tranquillo, tantissimo margine EmojiSmiley-106:

Ora sono temperature miti, da verificare con l'asfalto bollente.

Insomma, vanno veramente bene, molto bene...certo sul mio "roito" sulle vostre meravigliose moto non saprei come rendono. EmojiSmiley-14:

 Il tutto a 160 euro la coppia spedite...dove sta la fregatura? EmojiSmiley-15:

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, daigas dice:

Oggi altro bellissimo giro, Firenze Bologna passando dal Giogo/Firenzuola, salendo da Bologna Raticosa e poi Futa, Croci e rientro.

Praticamente le strade del Raduno, come son messe di asalfto in questo periodo? @daigas

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, daigas dice:

Il tutto a 160 euro la coppia spedite...dove sta la fregatura? EmojiSmiley-15:

È proprio per questo concetto che ho deciso di fare da promoter aggratis realizzando il video! 

Secondo me Mitas ha abbattuto molto i costi utilizzando gli stampi di Dunlop e lavorando più che altro sull' efficacia della mescola...

In più, Pirelli, Bridgestone, Metzeler, Dunlop, Continental, Michelin, ecc...ci fanno indirettamente pagare i quintali di pubblicità promozionale e di sponsor che spendono.

 

Al di là di ciò, ribadisco che personalmente non compro Mitas per risparmiare, ma perché la ritengo la miglior gomma attualmente sul mercato motociclistico sia a livello turistico che sportivo.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use Privacy Policy We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.